tiranti e ancoraggi

luma perforazioni srl

I tiranti di ancoraggiosono elementi strutturali capaci di trasmettere una forza di trazione a strati portanti di terreno o roccia in profondità. La tecnica dell'ancoraggio con trefoli e barre di acciaio si è sviluppata parallelamente a quelle del cemento armato e della pre-compressione.

 

Tra le principali funzioni dei tiranti vi sono:

  • ancorare al terreno in profondità strutture di contenimento quali muri di sostegno, diaframmi, berlinesi
  • trasferire in profondità le forze di trazione agenti in fondazione
  • contrastare la sottospinta idraulica agente al di sotto di strutture realizzate sotto falda
  • assicura la stabilita di opere poste su pendii instabili
  • migliorare la stabilita' di pendii e scarpate.

 

I tiranti di ancoraggio possono essere classificati in: "tiranti permanenti", "tiranti provvisori" e "tiranti preliminari di prova"; secondo le modalità di applicazione del carico "tiranti passivi" e "tiranti attivi"; tipo di armatura, barre, trefoli, profilati (micropali).

 

Le parti funzionali di un tirante di ancoraggio sono:

  • la testata, costituita dalla piastra di ripartizione e dal dispositivo di bloccaggio (cuneo e boccola);
  • il tratto libero, generalmente inguainato o separato per evitarne la cementazione, costituito dagli elementi di armatura che trasmettono la forza di trazione tra la testata ed il tratto attivo;
  • ancoraggio (o fondazione) costituito dalla parte cementata al terreno o alla roccia circostante, al quale trasmette la forza di trazione agente;

 

Fasi esecutive:

  • perforazione del diametro stabilito dal progetto;
  • posa tirante;
  • eventuale gonfiaggio sacco otturatore;
  • iniezione primaria e del tratto di fondazione;
  • eventuale iniezione selettiva e ripetuta del tubo a manchettes;
  • tesatura;
  • iniezione secondaria parte libera.

 

A differenza dei tiranti di ancoraggio (attivi) si classificano come chiodature tutti gli interventi in cui gli elementi strutturali passivi (non pre-tensionati) siano introdotti in un terreno naturale o in roccia, per migliorarne le caratteristiche meccaniche, ed i principali sforzi agenti sugli stessi siano essenzialmente di trazione e taglio.

Share by: